Ascolti del martedì: This Is Us vince la serata! New Amsterdam sale, The Conners scende; The Flash ok

 

This Is Us si riprende il gradino più alto del podio del martedì sera, dopo averlo “dato in prestito” al pilot di The Conners la scorsa settimana (stavolta secondo).
Con quest’ultima in calo fisiologico e in ribasso di 7 decimi in rating e 2 milioni di spettatori – deve ancora assestarsi dopo il grande evento della sua prima di martedì scorso – è la famiglia Pearson a dominare, come ormai ci ha abituato negli ultimi anni: 2,1 di rating 18-49, 8 di share e 8+ milioni di telespettatori.

Sul gradino più basso del podio, invece, torna New Amsterdam, in rialzo di 2 decimi nella fascia di età 18-49 e uno in share.

Su The CW, The Flash si stabilizza in rating/share, alzando leggermente gli spettatori, mentre Black Lightining si riprende un punto per categoria di analisi e prova a riportarsi a galla.

CBS non proprio tranquilla, dopo i rating non esaltanti delle sue serie del martedì: discrete le performance di NCIS e FBI, mentre delude NCIS: New Orleans.

Focus rinnovo/cancellazione
Chi rischia: Splitting Up Together, NCIS: New Orleans, The Rookie
Verso il rinnovo: This Is Us, New Amsterdam, The Conners

La tabella completa degli ascolti definitivi di martedì 23 ottobre:

 Orario  Show  Adulti 18-49 rating/share  Spettatori (mln)
 20:00  2018 World Series (FOX)  3,7/17  13.76
 The Conners (ABC)  1,7/7  8.00
 The Voice (NBC)  1,6/7  8.44
 NCIS (CBS)  1,2/5  11.26
 The Flash (The CW)  0,7/3  1.87
 20:30  The Kids Are Alright (ABC)  1,1/5  5.08
 21:00  This is Us (NBC)  2,1/8  8.53
 FBI (CBS)  1,0/5  8.82
 Black-ish (ABC)  0,9/4  3.72
 Black Lightning (The CW)  0,4/2  1.18
 21:30  Splitting Up Together (ABC)  0,7/3  2.90
 22:00  New Amsterdam (NBC)  1,4/6  6.37
 NCIS: New Orleans (CBS)  0,8/3  7.12
 The Rookie (ABC)  0,8/3  4.54

 

Fonte e tab: Screener

Precedente Charlie's Angels e Terminator avranno un loro Reboot. Pirati dei Caraibi sta per raggiungerli Successivo Anche Lindsay Sloane nel film con Jamie Dornan, Shailene Woodley, Sebastian Stan e Gray Gubler