Privacy Policy Cookie Policy Jane the Virgin: Recensione della premiere. Cosa accadrà nell’ultima stagione? – Newsflix
Crea sito

Jane the Virgin: Recensione della premiere. Cosa accadrà nell’ultima stagione?

La quinta e ultima stagione di Jane the Virgin è tornata questa settimana negli Stati Uniti e con essa sono tornati la solita dose di risate e i colpi di scena tipici delle telenovelas sulle quali la serie TV vuole fare ironia.

Come annunciato dalla showrunner, l’intento degli ultimi capitoli è quello di chiudere il cerchio e rendere chiara la crescita dei personaggi avvenuta nel corso delle stagioni, riproponendo schemi già percorsi e scene iconiche dello show in chiave diversa.

LEGGI ANCHE: Jane the Virgin: Morti, gravidanze, ritorni e matrimoni nell’ultima stagione

Il primo episodio è partito dall’enorme plot twist col quale ci hanno salutati lo scorso anno: Michael, il marito di Jane morto da quattro anni, è tornato in scena.
Affetto da amnesia dovuta al cattivo dello show Sin Rostro, quello che oggi si fa chiamare Jason non ricorda nulla di quanto abbia vissuto nel corso della sua intera esistenza, incluse le persone che gli furono care.

Alla visione dell’uomo che amava, Jane, piuttosto che chiedere cosa gli fosse successo e perché fosse tornato dopo tutto quel tempo, gli domanda se la riconosce o meno come prima cosa.

La donna, ovviamente in shock, ci regala un momento che resterà nella storia di Jane the Virgin: un monologo a cuore aperto (della durata di 7 minuti) nel quale la razionale Jane esteriorizza quanto accaduto e le sensazioni suscitatele: quelle di una donna, dal mancato fidanzamento ufficiale con l’uomo che ama e padre di suo figlio, che si ritrova un marito creduto defunto totalmente differente dall’uomo che conosceva.

Jason, infatti, risulta non avere apparentemente nulla in comune col Michael che avevamo imparato a conoscere, per atteggiamenti e gusti.
La donna è così provata – sebbene finga di non esserlo – da non prestare attenzione nemmeno alla sua famiglia. Non pensa a cosa dire a suo figlio, né, tanto meno, a quanto possa essere dura per Rafael.

Solano, dal canto suo, si è lasciato muovere dall’amore per la Villanueva nella scelta impostagli da Rose, consegnando sua sorella nelle mani della detenuta per permettere alla persona che ama di conoscere la verità su Michael, l’uomo che ha preferito a suo discapito in passato.

In balia degli eventi e in virtù della verità, Rafael, dalla ragionevolezza ammirevole e dalla forza d’animo notevole, lascia la libertà alla sua amata di gestire la situazione e capire da sola i suoi sentimenti, senza intralciarla in alcun modo, concedendole, anzi, tutti gli aiuti del caso.

E tramite questo atteggiamento Jane ha realizzato che è Rafael quello che vuole, la persona che l’ha sempre vista come ciò che desidera essere, colui il quale l’ha spronata in ogni istante, lasciandola libera su ogni fronte, quello che le è stato vicino anche in momenti in cui vicino non meritava di averlo.

E glielo conferma regalandoci la prima delle scene rivisitate: va dal suo amato in abito giallo, come fece ai tempi per Michael.

Essendo in una telenovela ben sappiamo che non sarà la scelta definitiva, e che la protagonista dovrà fare i conti con la presenza di Jason.
Che sia Micheal o un ulteriore piano di Sin Rostro, incluso il DNA manomesso – che spiegherebbe la differenza abissale tra i gusti dei due – Jane ne verrà indubbiamente provata.

Il tutto è reso palese dal gioco del triangolo che tutti gli autori mandano avanti nelle serie in cui funziona.
Già dalla premiere, infatti, gli sceneggiatori hanno dato un colpo alla botte e uno al cerchio, hanno tolto e dato ad entrambe le ship.
Con Michael tornato, le hanno fatto scegliere Rafael riproponendo la scena storica dello show.
Con Rafael lasciato in un angolo mentre la Villanueva analizzava i suoi sentimenti, hanno ricreato momenti romantici con l’ex-forse non ex marito.

Ovviamente gran parte della stagione verterà sul triangolo, dando speranze ad entrambe le fazioni del fandom, senza escludere ulteriori presenze come quella di Petra, con cui Michael creò un rapporto particolare di affiatamento illo tempore e di cui Jason pare essere invaghito.
Sarà di certo soltanto un elemento di disturbo, considerata la piega che la vita di Petra ha preso al momento, ma un elemento di disturbo che di certo potrebbe essere preso in considerazione per maggiori scene.
Fondamentali come sempre i membri della famiglia Villanueva, da Xo che pare essere l’unica a nutrire empatia per Rafael, a Rogelio, che ci regala il momento più simpatico ed egocentrico dell’episodio (più della sua stessa figlia) in virtù della sua bromance con l’ipotetico genero.

Come pensate che si evolverà la storia?
Jane sceglierà il suo primo amore delicato o l’amore passionale maturo?
Sarà lei al centro del matrimonio della stagione? Con chi?
O la nostra protagonista capirà di necessitare di stare sola con se stessa finendo la stagione single

Raccontateci le vostre idee sulla nostra pagina FacebookTwitter e Instagram.