The Shannara Chronicles: La seconda stagione si farà!

La prima stagione di The Shannara Chronicles è appena terminata lasciando i fan con alcuni cliffhanger e un’incognita ancor più grande: ci sarà una seconda stagione o dovremo convivere con un finale che ha lasciato così tante porte aperte e dell’amaro in bocca?

In questo articolo vi spiegheremo perché potrete dormire sonni tranquilli e aspettarvi una seconda stagione.

Attenzione, quanto segue contiene spoiler riguardanti il finale di stagione!

  1. GLI ASCOLTI
    Dopo un inizio col botto che fece registrare anche qualche record di ascolti per MTV in alcune fasce di età, con 14 milioni di viewers totali e record di vendite degli episodi su iTunes, la serie ha subito una flessione non solo fisiologica nella seconda parte di stagione, mantenendo comunque un andamento superiore alla stragrande maggioranza degli altri prodotti del network e godendo di eccezionali parametri nei Live +3/+7. Avendo chiuso con 850.000 spettatori e un rating nella fascia di età 18-49 salito a 0.4, la serie sarebbe pertanto certa di un rinnovo, l’unico problema sono i costi di produzione, altrettanto superiori agli altri prodotti di casa MTV. La serie verrà pertanto rinnovata subendo semplicemente un taglio del budget, ergo meno effetti speciali, meno scenari realizzati al PC, ma un maggiore (e migliore, si spera) lavoro sui personaggi e sui loro dialoghi.
  2. TO BE CONTINUED
    Il finale di stagione si è chiuso con un “to be continued” (ossia “continua”) che ha fatto sin da subito sperare i fan. Bene, per quanto futile possa sembrare, quella scritta tanto adorata significa proprio che vi sarà un prosieguo. Vi chiederete: “E allora perché non l’hanno ancora rinnovata?”. Continuate a leggere per capirci di più.
  3. APPELLI E HASHTAG UFFICIALI PER CHIEDERNE IL RINNOVO
    Appena finito il season finale, gli account Twitter ufficiali di MTV, di The Shannara Chronicles, dei produttori e attori della serie hanno lanciato gli hastag ufficiali con cui i fan possono farsi sentire e chiedere il rinnovo: #SaveShannara e #MoreShannara. Non si tratta di un appello disperato per chiedere a noi comuni mortali di aiutarli a ottenere una seconda stagione, bensì di una strategia social per promuovere ancor di più il prodotto in un momento in cui, a seguito del finale di stagione, i fan sono sensibili e maggiormente propensi a collaborare e condividere, creando così un flusso di contenuti social relativi a The Shannara Chronicles che permetta di far parlare di sé e accrescerne la fama. Quale momento migliore se non dopo un finale di stagione con certi colpi di scena per provare a promuovere un prodotto su uno strumento così potente come un social?! Se avete partecipato all’ondata di hashtag ve ne sarete accorti da soli.
  4. RINNOVARE PER DARE UN SEGNALE
    Con The Shannara Chronicles MTV si aspettava di fare il salto di qualità tra le sue serie originali e ottenere degli ascolti molto più alti rispetto ai precedenti prodotti. Il risultato non ha ripagato pienamente le attese, posizionandosi secondo dietro solamente a Teen Wolf. Ma le aspettative erano fondate? No, per il semplice motivo che i lettori della saga si aspettavano qualcosa di più attinente ai libri e meno indirizzato al target primario di MTV, i teenager, ma è chiaro che sotto certi aspetti la serie ha via via preso una strada differente da Le Pietre Magiche di Shannara, il libro su cui si basa la prima stagione. Col passare degli episodi molti lettori hanno deciso di non intaccare le memorie del libro e l’audience è rimasta composta quasi esclusivamente dal solo target teen, eliminando qualsiasi possibilità di fare quel salto tanto voluto.
    Una nuova stagione avrebbe un duplice significato, in questi termini: prima di tutto permetterebbe di lavorare e focalizzarsi maggiormente sul target fidelizzato; in secondo luogo, si potrebbe recuperare audience raccontando – come pare ormai scontato – una storia rielaborata e per certi versi extra-libri, che possa catturare l’attenzione di nuovi spettatori e, perché no, anche quelli vecchi o chi è rimasto spiazzato dai cambiamenti rispetto alle pagine di Terry Brooks.
    Non ultimo, rinnovare significherebbe per MTV dare un segnale deciso di credere in questo prodotto e di poterlo sviluppare al meglio, potendo ora analizzare i difetti della prima stagione e attuare le dovute accortezze per aggiustare la mira, come è consuetudine fare. Non si tratta, quindi, solo di salvare la faccia, MTV sa che di prodotti come Shannara non ce ne sono in TV e, perfezionandolo, potrebbe ottenere ancora ottimi risultati.
  5. LE DIRAMAZIONI DELLA TRAMA
    In dieci episodi sono stati inseriti ingredienti completamente nuovi o presenti in altri libri. L’aver aperto così tante porte e introdotto tutte le diramazioni di trama che abbiamo visto nella prima stagione significa che c’è dietro un progetto a lungo termine già prefissato, il quale permetterà di sbrogliare, col tempo, tutti i discorsi lasciati in sospeso. Dopo aver investito molto e aver lavorato a lungo su come introdurre il mondo di Shannara sul piccolo schermo, è chiaro che 10 episodi non erano altro che un assaggio di un progetto più ampio, il quale – come affermato dallo stesso autore dei libri Terry Brooks – “è un adattamento, non segue alla perfezione il libro, è una versione nuova e differente”. Si può considerare la prima stagione come un’introduzione del primo ciclo di Shannara (La Spada, Le Pietre Magiche e La Canzone), le cui storie e i cui personaggi verranno raccontati, in alcuni casi, in modo differente dai libri: personaggi nuovi o rivisitati, così come rivisitati sono alcuni particolari della trama. Tutto ha un senso nelle dinamiche televisive, diverse da quelle dei libri. Abbiamo visto solo l’inizio di The Shannara Chronicles, ci sono molte incognite che devono essere affrontate e a cui i fan vogliono risposte… e le avranno!
  6. CONTRATTI RINNOVATI!
    Alcuni attori hanno già da tempo rinnovato il loro contratto per una nuova stagione. Tra questi Manu Bennett (Allanon), Ivana Baquero (Eretria) e Austin Butler (Wil). Un altro tassello in funzione del punto 5 e di una stagione 2.
  7. LA NOMINATION AI SATURN AWARDS
    La serie è stata di recente candidata a Miglior Serie Fantasy ai Saturn Awards 2016. Contro un colosso come Game of Thrones la vittoria è praticamente un miraggio, ma già l’essere tra i candidati permette a The Shannara Chronicles e a MTV di avere a disposizione un’ulteriore vetrina per accrescerne l’awareness e rilanciare il prodotto, oltre a costituire per tutti una nuova dose di fiducia in quanto fatto e progettato finora.

Ora la domanda conclusiva: quando verrà annunciato il responso ufficiale, dunque? Non appena sarà calato il momento di entusiasmo e di euforia per il finale di stagione e appena prima che la gente smetta di parlarne, in maniera tale da creare un nuovo picco di condivisioni, menzioni e discussioni per sfruttare una nuova ondata social.

Precedente The Shannara Chronicles: Le soundtrack del quinto episodio Successivo The Shannara Chronicles: La raccolta completa delle colonne sonore